• .

  • Promozione della cultura

    La funzione principale dell'Istituto è quella di promuovere un progetto culturale attraverso collaborazioni con istituzioni associazioni e organizzazioni culturali.

    L'organizzazione interna dell'Istituto sostiene e realizza la pianificazione di attività culturali curate da docenti e qualificati esperti.

  • Indirizzo

    Via Sud Piazza d'Armi, 100 

    81100 Caserta

  • Telefono

    +39 3398050123

  • Email

    istituto@sossiettascialla.eu

  • Orari

    Lun-Ven

    10-13 15-18

Istituto di Cultura Caserta Sossietta Scialla

Associazione culturale

  • L'Istituto

  • L'Istituto di cultura  a Caserta “Sossietta Scialla" è una associazione culturale per gli studi di alta formazione e per l'istruzione superiore, senza finalità di lucro, ai sensi e nel rispetto dei principi affermati dall'articolo 33 della Costituzione Italiana e dell'art. 1 del D.P.R. 10 febbraio 2000, n. 361

    La fondatrice dell' istituto di cultura a Caserta "Sossietta Scialla", è nata a Marcianise (CE), orfana di padre (morì otto giorni prima della sua nascita), è stata una personalità casertana e italiana che più di altre seppe cogliere gli ideali del federalismo europeo e della democrazia paritaria e trasferirli con vigore nel suo impegno di magistero scolastico e nelle attività sociali e politiche, alle quali instancabilmente si dedicava.

    Conferenziera d'eccezione e brillante, seppe far crescere nei suoi colleghi e nei giovani studenti degli istituti di ogni ordine e grado della provincia di Caserta, lo spirito e la sensibilità europeistica, attraverso anche le periodiche celebrazioni della G.E.S. Giornata Europea della Scuola e l'organizzazione di viaggi di studio, per docenti e alunni, alle istituzioni europee di Strasburgo e Bruxelles. Dal carattere deciso e sempre cordiale, ella divenne Presidente provinciale di importanti associazioni culturali, fra le quali l'A.E.D.E.Association Européenn des Enseignants, l'Istituto di Cultura e Formazione Europea e il CIF Centro Italiano Femminile.

    Pur respingendo inviti a candidature politiche, particolare attivismo profuse nel Movimento Femminile della Democrazia Cristiana, sostenendo, con fermezza e decisive azioni politiche, il ruolo delle donne nella società e nelle istituzioni. Seppe, per tanto impegno, sviluppare un'azione sociale e pedagogica che, per molti versi, innovò la cultura casertana di quegli anni, aprendola all'integrazione e all’interculturalismo.

    Nel salotto della propria casa, accolse e ospitò illustri politici europeisti, fra i quali, Altiero Spinelli, Parlamentare europeo fondatore del Movimento Federalista Europeo; Emilio Colombo, Presidente del Consiglio dei Ministri e Presidente del Parlamento Europeo; Giacinto Bosco, Ministro della Repubblica Italiana e Giudice Generale alla Corte di Giustizia Europea; Paolo Barbi, Parlamentare e Sottosegretario di Stato alla P.I.; ecc., con i quali approfondì le teorie federaliste.

  • Partner

  • Associazioni Culturali

  • Istituti Nazionali e Europei

  • Università

  • Associazioni delle Donne

  • Dove siamo

  • Contattaci

Con l’inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati